Tornerà il sole

Gli insegnamenti degli investitori di successo

Inutile negare che stiamo attraversando un momento molto difficile, dove vengono messi in discussione i valori più importanti della vita di ognuno di noi. Quello che farà la differenza saranno i comportamenti che sapremo mettere in campo, mantenendo razionalità e lucidità. Per la nostra salute e per i nostri investimenti.

Se sei convinto che alla fine il virus avrà la meglio sull’umanità, puoi anche terminare qui la tua lettura, dedicati ai tuoi affetti più cari e alla salute. Non ha alcun senso pensare ad altro.

Se invece, come me, sei convinto che questa emergenza, per quanto dura, tra qualche tempo sarà solo un brutto ricordo, che il sole è sempre lì, sopra le nuvole, allora è fondamentale rimanere focalizzato sui tuoi obiettivi finanziari, tenendo a bada paura ed emotività. Mi rendo conto che non è semplice, per cui voglio condividere con te gli insegnamenti degli investitori di successo, di chi conosce bene queste fasi di discesa dei mercati, fasi che sembrano ogni volta diverse dalle precedenti soltanto fin quando non finiscono.

Gli insegnamenti degli investitori di successo

Come dice il prof. Ruggero Bertelli, docente di Economia degli Intermediari Finanziari presso l’Università di Siena, esperto di finanza comportamentale: “I mercati finanziari oscillano, tentennano, traballano… mentre salgono nel tempo”. Clicca qui per guardare una sua recente intervista dal titolo “Emotività sui mercati: i rischi“.

Mantieni un orizzonte di lungo termine

“Il tempo giusto per tenere un’azione è per sempre” (W. Buffett). C’è una grande differenza tra l’acquisto di strumenti finanziari per fini speculativi (una scommessa altamente rischiosa), e la creazione di un portafoglio diversificato (preferibilmente mediante strumenti di risparmio gestito) con l’obiettivo di mantenerlo per un periodo sufficientemente lungo. Clicca qui per approfondire.

Non essere impaziente

Gli insegnamenti degli investitori di successo

“I mercati finanziari sono il luogo dove trasferire la ricchezza dagli impazienti ai pazienti” (W. Buffett). Sono proprio momenti difficili come quello attuale dove bisogna mantenere calma e pazienza; si rischia altrimenti di effettuare scelte dettate dall’emotività di cui pentirsi amaramente in seguito.

Scegli di essere diverso

Gli insegnamenti degli investitori di successo

“Il momento giusto di comprare azioni è quando gli altri non sono interessati” (W.Buffett). Il mercato finanziario è da sempre un pendolo che oscilla guidato da due sentimenti opposti: avidità e paura. Il valore reale di un buon titolo cresce nel tempo oscillando tra due prezzi limite: uno troppo alto frutto dell’eccesso di avidità ed uno troppo basso dettato da un eccesso di paura. Per tale motivo secondo Buffett sarebbe lecito avere paura quando il mercato è avido (quando i prezzi salgono) e non viceversa; nei periodi come quello attuale in cui il mercato scende non si deve avere paura; occorre invece essere avidi.

Il tempo è tuo amico

“Il tempo è amico di chi investe sin da giovane. La finanza è prima di tutto pazienza ed anche i momenti difficili sono solo rumore nel lungo periodo” (J.Bogle). La migliore arma di un investitore è il tempo. Per chi ha tempo a sufficienza queste fasi di mercato possono trasformarsi in ottime opportunità. Clicca qui per leggere una bellissima storia di successo.

L’impulso è il tuo nemico

“L’impeto, l’impulsività, la frenesia, nell’investimento sono veleno” (J.Bogle). Farsi prendere dalla frenesia, dall’emotività, dalla paura porta inevitabilmente a decisioni tossiche per il benessere dei tuoi soldi.

La magia dell’interesse composto

“L’interesse composto è l’ottava meraviglia del mondo: chi lo capisce lo guadagna, chi non lo coglie, lo paga” (A.Einstein). La capitalizzazione composta lavorerà in modo esponenziale nella parte terminale del tuo investimento di lungo periodo.

Non dimenticare il ritorno alla media

“Quando tutto sembra crollare ricordati che sei lontano dalla media. Il tempo ti riporterà prima o poi in carreggiata. Le mani forti lo sanno e cercano di farti vendere a tutti i costi. Non permettere ad altri di arricchirsi sfruttando le tue paure” (J.Bogle). Questo consiglio non ti sembra assolutamente calzante in una fase di mercato come quella attuale?

Mantieni la rotta

“Non farti distrarre dal rumore esterno, fissa bene in mente l’obiettivo finale. Hai in mano un transatlantico, non rischiare manovre pericolose” (J.Bogle). Un suggerimento concreto in tal senso potrebbe essere quello di non ricercare con eccessiva frequenza informazioni finanziarie; di non controllare l’andamento del tuo portafoglio più volte al giorno. A che serve farsi influenzare dai prezzi odierni se il tuo obiettivo finanziario si realizzerà tra 10 o 15 anni?

Nessuno può prevedere cosa succederà domani sui mercati

“NON SO è quasi sempre la risposta corretta quando qualcuno ti chiede cosa succederà domani sui mercati” (B.Carlson). Fidati, nessuno può sapere cosa succederà domani sui mercati; chi ha la presunzione di saperlo e prova a comprare sui minimi e vendere sui massimi, sbaglia clamorosamente nella maggior parte dei casi.

Il buy&hold – la strategia del “compra e mantieni”

“Affinché il buy&hold funzioni per davvero devi fare entrambe le cose quando i mercati stanno cadendo” (B.Carlson). Per quanto ovvio va contro la nostra emotività. Nei momenti in cui i mercati scendono non si dovrebbe vendere gli strumenti di qualità detenuti in portafoglio. Al contrario, se si ha la liquidità necessaria, bisognerebbe acquistarne ancora, sfruttando i prezzi più convenienti.

Conclusioni

Voglio terminare questa lista di raccomandazioni provenienti da autorevoli personaggi degli investimenti con l’avvertimento forse più importante per chi vuole intraprendere in modo rigoroso un percorso finalizzato alla realizzazione di un obiettivo finanziario:

“Non vi è alcun segnale noto all’uomo che possa costantemente tirarti fuori prima che il mercato cali e riportarti indietro al momento giusto prima che risalga di nuovo” (B.Carlson). Ecco perché è altamente consigliato rimanere sempre investito piuttosto che provare ad azzeccare i giusti momenti di entrata e di uscita. Perdere solo alcune delle migliori sedute di borsa, che normalmente avvengono a ridosso dei valori minimi raggiunti, può abbassare drasticamente il rendimento finale dell’investimento.

Ciao, alla prossima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.